Colosseo e Torre Eiffel, tutte le curiosità che nessuno ti ha mai raccontato sui due monumenti più famosi al mondo

In Città by AlessandroLascia un commento

Lo sapevi che il Colosseo è stato abitato per circa 600 anni? E che la Torre Eiffel doveva essere abbattuta, ma restò in piedi per mancanza di soldi?

Scopriamo insieme tutte le curiosità sui 2 monumenti più famosi al mondo: Colosseo e Torre Eiffel.

Colosseo

Il Colosseo, considerato una delle 7 meraviglie del mondo moderno, è il simbolo della maestosità della Roma imperiale. L’Anfiteatro Flavio, fu chiamato “Colosseo”dai romani per la colossale statua di Nerone alta 30 m che sorgeva nella piazza antistante. Il monumento sta per compiere il suo duemilesimo compleanno. E’ infatti del 72 d.c. l’inizio dei lavori. L’inaugurazione è dell’anno 80, con 100 giorni di festa e combattimenti, e l’uccisione di oltre 5000 animali feroci. I ludi (combattimenti tra gladiatori) cessarono nel 400, mentre i combattimenti con animali continuarono per altri 2 secoli.

Roma-colosseo

Roma Colosseo (Photo credit: (vanityfair)

Il Colosseo non è tondo ma un’ellisse di 188 m per 156 m, alto 57 metri. I posti erano divisi per ceto sociale, ma soprattutto erano numerati! Esattamente come nei nostri stadi calcistici. E come i nostri moderni stadi prevedeva una “copertura”, il cosiddetto velario, un tendone di lino e seta per difendersi dal sole e dalla pioggia.

All’epoca dei gladiatori il Colosseo era considerato una delle “porte dell’inferno, e con tutte le morti che ci avvennero l’epiteto non era certo di fantasia! Ne medioevo i briganti ci seppellivano i loro morti, ed i maghi facevano pozioni con le piante che ci crescevano!

Nel 1200 all’interno del Colosseo fu costruita un’abitazione privata, occupata dalla famiglia romana dei Frangipane. Ma abitare il Colosseo non era così “strano”, tanto che fino al 1800 il monumento fu “abitato”. In epoca fascista si arrivò persino a progettare la trasformazione del Colosseo in un albergo di lusso!

Proprio al Colosseo, infine, furono inventati ed applicati i primi ascensori della storia. Un sistema di argani trasportava le belve feroci dai sotterranei all’arena, anche 10 per volta. Questi “antenati” degli ascensori erano utilizzati inoltre per rendere agevoli e veloci  le operazioni di “pulizia” dell’arena. Pulizia della sabbia intrisa di sangue, pezzi di cadaveri, ecc. ecc. Insomma un sistema efficiente per passare allo “spettacolo” successivo.

Per avere per sempre a disposizione tutte le informazioni e le curiosità sulle meraviglie del mondo, in 7 lingue, direttamente sul tuo smartphone. Scarica l’App Mywowo, è tua gratis per sempre, se la scarichi entro il 30 settembre!

Torre Eiffel

La Torre è il simbolo di Parigi, alta 300 m, fu costruita in poco più di 2 anni, in tempo per essere inaugurata in occasione della Esposizione Universale del 1889 (centenario della rivoluzione francese).

La torre nasce come “struttura provvisoria” e non ha uno stile definibile. E’ piuttosto un monumento al progresso, senza un precedente architettonico cui ispirarsi. Avrebbe dovuto essere abbattuta entro un ventennio. Non fu abbattuta semplicemente perchè troppo costoso. Meglio lasciarla dov’era. Il monumento inoltre si rivelò molto utile negli anni. Divenne infatti  punto di riferimento per i pionieri dell’aviazione, ancoraggio per i dirigibili, torre di vedetta nel corso della prima guerra mondiale, fino ad essere utilizzata come “base” per l’istallazione di una delle prime antenne radio.

Torre Eiffel. Photo Credit: trend-online.com

Non ci crederai ma prima, durante e dopo i lavori la torre fu aspramente contestata e criticata da politici architetti ed intellettuali. L’architetto del vicino complesso edilizio del Trocadéro, l’architetto dell’Opéra, gli scrittori Alexander Dumas figlio e Guy de Maupassant, e molti altri firmarono una lettera aperta contro questa torre “mostruosa ed inutile”. A loro si unì anche il coro unanime di cittadini che abitavano sotto la torre, impauriti di un suo imminente crollo. Ci fu persino la voce diffusa tra i parigini che la torre potesse “magnetizzarsi”, attirando così tutti gli oggetti metallici di Parigi!

La torre è immune ma non insensibile agli eventi atmosferici, così come dai precisi calcoli del suo progettista. In caso di vento forte la torre può oscillare fino a 9 cm, mentre sotto l’effetto del calore l’acciaio si può dilatare e curvare fino a 18 cm!

Ogni anno la Torre Eiffel ospita la competizione podistica chiamata “la verticale”, i concorrenti si sfidano salendo a piedi le infinite scale della torre, fino al terzo livello.

Puoi avere direttamente sul tuo smartphone le audioguide delle principali città del mondo, gratis per sempre, se scarichi l’App Mywowo entro il 30 settembre!

Scopri che tempo farà nei prossimi giorni in Italia e all'estero

Interessante?

Puoi condividerlo con i tuoi amici e conoscenti o lasciare un commento. La tua opinione per noi è importante!
Continua a navigare il magazine TRAVEL - Mondo Viaggiare attraverso le varie categorie (in alto) o gli articoli correlati che trovi di seguito.
Colosseo e Torre Eiffel, tutte le curiosità che nessuno ti ha mai raccontato sui due monumenti più famosi al mondo ultima modifica: 2017-09-10T10:54:32+00:00 da Alessandro
The following two tabs change content below.
Curioso, curioso, curioso, iperattivo. Disponibile al confronto solo con esseri "pensanti", con chi è pronto a mettersi in gioco, disponibile a rivedere le proprie "certezze", con chi non si rifugia dietro un "Si è sempre fatto così...". Pregi? La curiosità. Difetti? La curiosità. "Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso." (Albert Einstein)
Condividi questo articolo su:

Lasciaci un tuo commento