Isole di capo verde, spiagge, mare e sole tutto l’anno

In Città, Mare, Natura by RobertoLascia un commento

Un'arcipelago dove è possibile godere di un clima caldo quasi per tutti e dodici mesi

Situato nell’oceano Atlantico, e distante circa 500 chilometri dalla costa africana del Senegal, l’arcipelago di Capo Verde è composto da 10 isole. Normalmente vengono suddivise tra quelle di “Sopravvento”, e quelle di “Sottovento”.

La prima città europea situata nella zona dei tropici

Arcipelago di Capo Verde. Photo Credit: Animatour

Le isole sono di origine vulcanica e dopo essere rimaste “segrete” per tanto tempo, si sono aperte negli ultimi due decenni anche al turismo internazionale, al quale offrono una commistione di cultura, sapori e colori dei paesi più vicini, il Senegal, ma anche il Brasile, sull’altro lato dell’oceano. Colonizzate dai portoghesi, queste isole mantengono ancora molti ricordi di quel periodo e Ribera Grande. Una delle città più importanti dell’arcipelago, è stata battezzata come la “prima città europea” della zona dei tropici.

Dodici mesi di sole e mare

Isola di Boavista, arcipelago di Capo Verde. Photo Credit: SGCboavista

Le dieci isole mostrano paesaggi molto vari. Alcuni aspetti vulcanici si mischiano al verde della vegetazione ed al bianco delle spiagge lunghissime. Arenili con sabbia finissima che si specchiano nel turchese delle acque antistanti. Il clima caldo per tutti i dodici mesi dell’anno favorisce l’arrivo dei turisti, ed anche dall’Italia, che dista sei ore di volo. Sono molti i turisti in arrivo ogni anno. Il periodo migliore per una vacanza nell’arcipelago di Capo Verde è sicuramente quello che viene chiamato “stagione secca”. Inizia ogni anno nel mese di novembre, ed arriva fino al luglio dell’anno successivo, seguito poi dal periodo chiamato “stagione delle piogge”, da agosto fino ad ottobre. Caratterizzato da un cielo con maggiore presenza di nuvole e precipitazioni. Nella “stagione secca” i venti Alisei hanno grande intensità e permettono migliori condizioni per i vacanzieri.

Le Isole dell’Arcipelago

Isola di BoaVista ancora vergine e selvaggia. Arcipelago di Capo Verde. Photo Credit: Blog di Viaggi

Chi vuole godere delle spiagge più belle dell’arcipelago, deve assolutamente recarsi nell’isola Sal e nell’isola Boavista, dove si trovano quelle più lunghe e bianche, mentre per gli amanti della natura “selvaggia” l’ideale è rappresentato dall’isola Santo Antao. L’isola di Santiago fa respirare sicuramente un ambiente “storico”, ed i turisti, entrano nel classico ambiente coloniale portoghese visitando “Cidade Velha”. In questo luogo sono ancora presenti ricordi dell’antico mercato degli schiavi. Una fortezza risalente al 500 ed un parco nazionale, quello di Serra Malagueta.

Le diverse culture si unisco in un mix di musica e divertimento

Kitesurf nell’arcipelago di Capo Verde. Photo Credit: São Vicente Cabo Verde

Il mix di diverse culture si sente specialmente nella musica. Nelle serate, sulle isole dell’arcipelago si sente una miscela di salsa e samba, con una spruzzata di musica tribale africana. Per quanto riguarda gli svaghi, in tutte le isole si possono praticare sia il surf che il kite-surf, grazie alla presenza di venti alisei. I versanti nord-orientali che risultano esposti in modo massiccio a questi venti caldi africani, ed anche attività subacquee o la pesca d’altura. I fondali intorno alle isole sono notoriamente molto ricchi di pesce.

La vita notturna e la gastronomia locale

Caldo de Peixe, piatto tipico di Capo Verde. Photo Credit: Pinterest

Molte sono anche le opportunità di svago nella vita notturna, con una gastronomia che presenta moltissime specialità tipiche. Si possono citare sia il “Pastel com diablo dentro”, e il “Caldo de Peixe”, una zuppa locale nella quale il pesce, ingrediente principale, è unito alle verdure speziate.

La Capitale e i vari alloggi vacanzieri

TORTUGA B&B ILHA DO FOGO CAPOVERDE. Photo Credit: Airbnb

La capitale dell’arcipelago, Praia, si trova sull’isola di Santiago, che è anche la più grande con i suoi 991 chilometri quadrati di superficie, nonché la più popolosa con i suoi 240mila abitanti che sono più del totale degli abitanti delle altre isole che compongono l’arcipelago. Oltre alle isole maggiori, Capo Verde comprende anche 8 isolotti più piccoli, tutti non abitati. Per il turista che si reca nell’arcipelago sono a disposizione offerte di alloggio molto vario, a seconda della tipologia di scelta. Si va dalle pensioni familiari, le “pousadas” fino ai vari resort, passando per hotel di tutte le categorie.
Per chi ama invece soggiornare con la formula “all inclusive”, sono presenti diversi villaggi turistici. Le strutture più semplici sono presenti in maggior parte nelle due isole di Santiago e Boavista, mentre la più attrezzata per quanto riguarda i resort è l’isola di Sal. Le “pousadas” si trovano in gran numero nelle isole minori, ed offrono sicuramente un contatto più diretto con la popolazione capoverdiana, fiera e dignitosa.
Scopri che tempo farà nei prossimi giorni in Italia e all'estero

Interessante?

Puoi condividerlo con i tuoi amici e conoscenti o lasciare un commento. La tua opinione per noi è importante!
Continua a navigare il magazine TRAVEL - Mondo Viaggiare attraverso le varie categorie (in alto) o gli articoli correlati che trovi di seguito.
Isole di capo verde, spiagge, mare e sole tutto l’anno ultima modifica: 2017-09-02T06:50:29+00:00 da Roberto
The following two tabs change content below.
Curioso, creativo, sempre in cerca di qualcosa da fare e scoprire, da realizzare con le proprie mani. Amo viaggiare e scoprire posti nuovi, osservare e guardare con attenzione ogni singolo momento della mia vita, adoro mangiare e assaporare gusti nuovi e cimentarmi in esperimenti culinari.
Condividi questo articolo su:

Lasciaci un tuo commento