Appassionato di Subacquea? Scopri le mete più belle del Mediterraneo.

In Città, Idee weekend, Mare by RobertoLascia un commento

Le mete più belle per immergerci nel mare cristallino del Mediterraneo

Gli appassionati di subacquea che hanno intenzione di rimanere sulle coste bagnate dal mar Mediterraneo non hanno che l’imbarazzo della scelta. Una tra le location ideali per immergersi e scoprire i fondali del nostro bellissimo mare è Ustica. Situata in provincia di Palermo.

Subacquea: Ustica e Sardegna

Appassionato di Subacquea? Scopri le mete più belle del Mediterraneo.

Immersioni a Ustica. Photo Credit: DoveViaggi

Ustica è un’area marina protetta. Offre la possibilità di ammirare un fondale unico nel suo genere. Immergendosi ad Ustica, ad esempio, si possono scovare tonni, cernie e, addirittura, barracuda. In questa bellissima località della Sicilia ogni comodità è a portata di mano e, ovviamente, i diving non mancano.

Raggiungere Ustica è semplicissimo. L’aeroporto più vicino è il Falcone Borsellino ed è collegato con la località attraverso comodissimi autobus che partono ogni 30 minuti verso il porto dal quale raggiungere l’isola.

Appassionato di Subacquea? Scopri le mete più belle del Mediterraneo.

Cernia Bruna, La Maddalena in Sardegna. Photo Credit: Guida Sardegna

Anche la Sardegna è una delle mete preferite dagli amanti delle immersioni. La zona del nord in particolare consente di scoprire scenari a dir poco mozzafiato. In questa zona, infatti, ci sono molte grotte e varie secche. Inoltre, non mancano neanche i relitti e una vasta gamma di pesci. Tra l’altro, è interessante tenere conto del fatto che questa località si trova tra il parco marino de La Maddalena e il parco marino di Lavezzi.

Appassionato di Subacquea? Scopri le mete più belle del Mediterraneo.

Nave da Carico affondata nel 1943 a Largo di Oresei. Photo Credit: La sezione di Fotografia – blogger

Chi ha intenzione di organizzare un soggiorno in Sardegna all’insegna delle immersioni non può non prendere in considerazione la zona del Golfo degli aranci. Un vero e proprio spettacolo della natura in cui i fondali sono i protagonisti assoluti.

Subacquea: Isole della Spagna

Isole Medes. Photo Credit: ScubaZone

Anche in Spagna sono moltissime le località ideali per immergersi. In Catalogna, ad esempio, si trovano le isole Medes, sette piccole isole che custodiscono uno tesoro sottomarino di straordinaria bellezza. Questa località dal 1983 è un parco marino e non vi si può pescare al fine di evitare di danneggiare l’intera area.

Cala Barca, Riff Buch, Spagna. Photo Credit: Diveboard

Le location in cui immergersi sono moltissime. Tra queste troviamo, ad esempio, Pedra de Déu, Les Ferranelles e El Medellot. Di sicuro, non c’è che l’imbarazzo della scelta. In tutte queste località, infatti, si ha la possibilità di fare incontri ravvicinati con aragoste, branzini, murene e barracuda. Le specie che si possono ammirare sono circa 1200.

Grotta dei Delfini, Isola Medes. Photo Credit: aquatica-sub.com

Visitando tale località, non si può perdere neanche la Grotta dei delfini. Un piccolo anfratto nella cui entrata si trova la statua, appunto, di un delfino. Nella grotta ci sono ance molti coralli e varie specie di pesci.

Subacquea: Isole di Malta

Blue Hole, Gozo, Malta. Photo Credit: gozotechnicaldiving.com

Come la Spagna, anche Malta offre numerose occasioni agli amanti delle immersioni. In questo caso, una delle mete da non perdere è il Blue Hole. In buona sostanza, si tratta di una depressione della roccia. Si trovano numerosissime specie di pesci e, ovviamente, i coralli. Un po’ più a sud c’è anche Cirkewwa, una località con fondali ricchi di caverne, delfini e, addirittura, squali.

Subacquea: Nelle acque cristalline della Croazia e della Turchia

Per quanto riguarda, poi, la Croazia, è interessante tenere conto del fatto che, oltre a scoprire pesci e coralli, immergendosi a largo delle coste croate si ha la possibilità di andare alla volta anche di molte imbarcazioni affondate da anni finite sul fondale. Senza alcun dubbio, quindi, la Croazia è la destinazione ideale per tutti gli amanti del sub che amano in modo particolare l’avventura e l’adrenalina. Per quanto riguarda i relitti, tra quelli che si possono scovare sui fondali croati c’è il Baron Gautsh. Affondato nel 1914 dopo l’esplosione di una mina.

Kas, Turchia. Photo Credit: Sail in Kas with Evita Yachting

In ultimo, si segnala che anche la Turchia. Una delle mete preferite dagli amanti delle escursioni. A Kas, ad esempio, grazie alle acque particolarmente cristalline si possono scovare sia specie mediterranee che provenienti dal mar Rosso. Come è facile intuire, quindi, si tratta di uno spettacolo più unico che raro.

Anthias. Photo Credit: Universo Acquari

Tra i siti della Turchia più interessanti per quanto riguarda le immersioni c’è anche l’isola di Sariot. Nella zona meridionale dell’isola si trova una ripida di 40 metri. Alcune spaccature in cui si possono scovare anthias e cernie.

Non rimane che preparare bombole, pinne e muta e partire.

Scopri che tempo farà nei prossimi giorni in Italia e all'estero

Interessante?

Puoi condividerlo con i tuoi amici e conoscenti o lasciare un commento. La tua opinione per noi è importante!
Continua a navigare il magazine TRAVEL - Mondo Viaggiare attraverso le varie categorie (in alto) o gli articoli correlati che trovi di seguito.
Appassionato di Subacquea? Scopri le mete più belle del Mediterraneo. ultima modifica: 2017-05-30T06:50:14+00:00 da Roberto
The following two tabs change content below.
Curioso, creativo, sempre in cerca di qualcosa da fare e scoprire, da realizzare con le proprie mani. Amo viaggiare e scoprire posti nuovi, osservare e guardare con attenzione ogni singolo momento della mia vita, adoro mangiare e assaporare gusti nuovi e cimentarmi in esperimenti culinari.
Condividi questo articolo su:

Lasciaci un tuo commento