Vacanze in campeggio? Ecco cosa portare con te!

In Recensioni by MaridaLascia un commento

Per aiutarti a preparare al meglio la tua vacanza, ecco una lista di cose che non possono mancare in campeggio

Se quest’anno hai detto no agli alberghi, alle comodità, al tanto desiderato bagno in camera e hai optato invece per una vacanza più all’avventura da zaino in spalla, vuol dire che vuoi provare l’ebrezza del campeggio. Una vacanza ideale per chi ama vivere a contatto con la natura e magari vuole risparmiare anche qualche soldo. Se questa è la tua prima esperienza in campeggio è bene partire preparati e fare un lista delle cosa da portare per goderti al meglio la tua vacanza.

Tenda, telone e tappeto

campeggio

tenda da campeggio. photo credit: tende.com

Senza tenda che campeggio sarebbe? Ovviamente è la prima cosa da non dimenticare. Ma insieme alla tenda ricordate anche il telone da mettere sotto per l’umidità che potrebbe salire dal terreno soprattutto se scegli la montagna come meta. E’ consigliabile portare anche un tappetino da
all’entrata della tenda, ti eviterà di portare all’interno di questa, foglie, sabbia, terra.

Cavetti, ganci, filo e attrezzi per montaggio 

Oltre ai picchetti in dotazione con la tenda è consigliabile portarne alcuni di scorta per un migliore ancoraggio. Se includerai nella lista anche dei cavetti tendicavo potrai utilizzarli per stendere un telone tra due o più alberi, e creare un altro spazio coperto dove potersi rilassare o cucinare e mangiare in caso di pioggia. Inoltre ti serviranno anche per tendere un filo dove stendere i panni ad asciugare. Da non dimenticare una piccola cassetta con attrezzi vari, martello, pinza, tenaglia, chiodi vari e scotch di carta. Non si sa mai!

Cavo elettrico e faretto

La torcia è un must nel kit del campeggiatore e non dimenticate un cavo elettrico di 30/40 metri con ciabatta annessa, per collegarti alla rete elettrica del camping.
Questo ti servirà per utilizzare fornello elettrico, carica batteria per telefono, computer, e luci per illuminare la zona antistante la tenda.
Per fare questo puoi utilizzare semplici lampadine, faretti per esterno o un filo di lucine tipo quelle utilizzate per l’albero di natale.
Da non dimenticare gli zampironi sia da accendere con un accendino che elettrici per proteggerti dalle zanzare.

Kit pronto soccorso

E’ sempre buona norma partire muniti di un kit per il pronto soccorso. Ci sono quelli già pronti che si possono trovare facilmente in commercio o puoi farlo da te. In questo caso assicurati che contenga: garze sia sterile che non, fasce, cerotti da tagliare a misura, forbici e forbicine, disinfettante, telo termico. Tra i medicinali da portare è importante non dimenticare: antipiretico, antidolorifico, antistaminico (se si soffre di allergie).

Fornelli, pentole e stoviglie

campeggio

cucina da campeggio. photo credit: m.gooutdoors.co.uk

Per quanto riguarda il discorso cibo bisogna essere preparati a meno che non si voglia andare a mangiare fuori ogni giorno. Il fornellino da campeggio è indispensabile, se invece preferisci una mini cucina a piastre elettriche puoi usare la corrente del camping. In questo caso ricordate di portare prolunga, ciabatta, adattatore internazionale. Se poi volete sbizzarrirvi con grigliatone tra amici anche un barbecue richiudibile potrebbe fare al caso vostro. Parlando di pentolame non può mancare una pentola, magari con colapasta applicabile che ti farà risparmiare spazio. Una padella e la vitale moka per il caffè mattutino. Le stoviglie di carta sono le più comode da portare e ricordatevi dell’immancabile coltellino svizzero sempre pronto per ogni evenienza.

Materassino e sacco a pelo

Per allestire la zona notte e dormire comodamente per quanto possibile farlo in campeggio, ti servirà un buon materassino, la pompa per gonfiarlo (senza la quale sarete spacciati), cuscini, lenzuola o sacco a pelo e copertina.
I cuscini possono essere trasportati sottovuoto per occupare meno spazio. Le lenzuola sono essere superflue se si porta con se il buon vecchio sacco a pelo, più pratico per il campeggio; una copertina fa sempre comodo non solo per la notte in caso non bastasse il sacco a pelo, ma anche per le serate all’aperto o i pic nic.

Detergenti per cucina e panni

Anche in campeggio non bisogna tralasciare l’igiene, a maggior ragione! Portare quindi un detergente universale spray per la pulizia degli ambienti, tavoli e sedie. Il sapone per le pentole che si usano per cucinare. Un detersivo per lavare i panni a mano possibilmente concentrato in modo da occupare meno spazio. Potrebbe esservi utile anche una scopa con manico telescopico, una paletta e i sacchi per lo sporco.

Detergenti per igiene personale

Per l’igiene personale ti servirà organizzare tutto nella maniere più comoda visto che non avrai il bagno in camera ma dovrai usare quelli in comune. Quindi prepara una borsa appositamente per il bagno dove riporre: dentifricio, spazzolino, shampoo, balsamo, detergente per, detergente intimo, il necessario per farti la barba, crema viso e corpo, asciugamano piccolo e grande o accappatoio, phon piccolo da viaggio.

Tavoli, sedie e passatempi

Se non vuoi passare tutta la vacanza seduto per terra e rischiare il mal di schiena è consigliabile munirsi di tavolo e sedie richiudibili in valigia.
Immancabili le carte da gioco, libri, enigmistica o giochi da tavolo da viaggio per movimentare le serate. Se poi hai la fortuna di saper suonare la chitarra sicuramente non mancherai di portarla con te per le serate intorno al fuoco con gli amici!

Leggi anche Vacanza in tenda? scegliamo le mete giuste

Scopri che tempo farà nei prossimi giorni in Italia e all'estero

Interessante?

Puoi condividerlo con i tuoi amici e conoscenti o lasciare un commento. La tua opinione per noi è importante!
Continua a navigare il magazine TRAVEL - Mondo Viaggiare attraverso le varie categorie (in alto) o gli articoli correlati che trovi di seguito.
Vacanze in campeggio? Ecco cosa portare con te! ultima modifica: 2017-08-08T12:00:31+00:00 da Marida
The following two tabs change content below.

Marida

Come disse un filosofo la via più breve per giungere a se stessi gira intorno al mondo, non potrei essere più d’accordo! Per me viaggiare è una necessità perché apre la mente e l’anima, è il miglior modo per crescere e conoscere se stessi. Per questo, non appena ho l’occasione scappo verso una nuova destinazione e una nuova avventura! Adoro anche il buon cibo, il cinema e scrivere di tutto ciò!
Condividi questo articolo su:

Lasciaci un tuo commento